Javascript must be enabled to use all features of this site and to avoid misfunctions
Ashgabat vs. Damasco -
HOME
Seleziona categoria:
Città
Seleziona categoria
NEW
Cittá 1

Cittá 2

Publicitá

Annulla

Cerca in:

Ranking
Gioca

home
Cerca
Profilo
share
Ashgabat
Damasco

Ashgabat vs Damasco

Ashgabat
Damasco
Cambia

Ashgabat

Regione

Paese

Turkmenistan
Capitale
Abitanti 909,000

Informazioni

Aşgabat (in persiano: عشق آباد‎, Ashq-abad, letteralmente "città dell'amore"; in russo: Ашхабад?, traslitterato: Ašchabad), dal 1919 al 1927 Poltorack (in russo: Полтора́цк?), è la capitale e la città più popolosa del Turkmenistan. Sorge nell'Asia centrale, tra il deserto del Karakum e la catena montuosa del Kopet Dag.



Fondata nel 1881 e resa nel 1924 capitale della Repubblica Socialista Sovietica Turkmena, fu distrutta da un terribile terremoto nel 1948 e fu in seguito ricostruita, su impulso del presidente turkmeno Saparmyrat Nyýazow.

Source: Wikipedia
Cambia

Damasco

RegioneDamascus Governorate

Paese

Syria
Capitale
Abitanti 1,711,000
Codice postale2277

Informazioni

Damasco (in arabo: دمشق‎, Dimashq) è la capitale della Siria. Città storica, nata nello stesso periodo delle civiltà mesopotamiche, in origine la sua popolazione era costituita da genti di stirpe semitica orientale, successivamente note come Aramei. È considerata, al pari di Gerico, la più antica città del mondo fra quelle abitate in maniera continuativa perché secondo gli archeologi le prime testimonianze di abitazioni a Damasco risalirebbe ad 11 000 anni fa. La capitale di questo Stato potrebbe quindi essere la città più antica del mondo tuttora esistente. Con 1 949 000 abitanti (censimento del 2013) è la città più popolata, mentre l'area metropolitana, con oltre 5 000 000 di abitanti, è la più popolata della Siria, a seguito del declino della popolazione di Aleppo a causa della battaglia per la città. Città bizantina fino alla conquista araba, attuata dall'esercito musulmano guidato da Khālid b. al-Walīd, da Abū ʿUbayda b. al-Jarrāḥ, Yazīd b. Abī Sufyān, Shuraḥbīl b.



Ḥasana e da ʿAmr ibn al-ʿĀṣ. Damasco si arrese per accordo, conservando così la libertà di culto e i titoli di proprietà dei suoi abitanti (anche se all'epoca del califfo omayyade al-Walīd I b. ʿAbd al-Malik si disse che una parte della città, inconsapevole delle trattative era stata conquistata manu militari, legittimando le autorità musulmane ad espropriare del tutto l'area sacra su cui sorgeva la cattedrale di San Giovanni Battista, trasformata nella Moschea degli Omayyadi). Damasco fu dal 661 al 750 la capitale del califfato omayyade e fu solo con la vittoria degli Abbasidi che la sede califfale fu spostata a Baghdād. Declinò politicamente per tutto il periodo abbaside, per riacquistare importanza nel periodo ayyubide e mamelucco. In età ottomana decadde del tutto, trasformandosi in una cittadina di modesta rilevanza economica, pur mantenendo un certo prestigio culturale. Damasco è stata eletta capitale araba della cultura per il 2008.

Source: Wikipedia

More intresting stuff